Panini veloci e semplicissimi al profumo di curcuma

20170309_114002

I panini veloci e semplicissimi al profumo di curcuma sono uno dei miei migliori risultati culinari.

Adoro cucinare di tutto, ma gli impasti salati erano il mio cruccio!

Quindi ho deciso che in barba alle difficoltà, avrei provato così tante volte da riuscire anche in questo.

Il pane era uno dei miei obiettivi, ma di solito trovavo sempre e solo ricette complesse e laboriose. La voglia andava via solo leggendo la ricetta.

Questa che vi propongo invece, è diversa dalle altre che potete trovare su Internet, non solo perchè non contiene nickel, come tutti i piatti che propongo nel blog, ma soprattutto è estremamente facile e veloce. Veramente alla portata di tutti.

Basta avere un pò di tempo da dedicarvi e la voglia di sporcarsi le mani.

Il risultato è assicurato!

Mettiamo il grembiule e buona ricetta!

curcuma-pepe-800x534

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00;
  • 300 ml di acqua tiepida;
  • 70 ml di olio evo (extravergine di oliva);
  • 10 gr di sale;
  • 10 gr di zucchero;
  • 16,5 gr di lievito di birra (un pò più di metà cubetto);
  • 2 cucchiai rasi di curcuma in polvere.

Cominciamo a riscaldare l’acqua, finchè non sarà tiepida. Uniamo all’acqua lo zucchero e mescoliamo fino a farlo sciogliere completamente. Riduciamo il lievito a pezzetti e lo mescoliamo all’acqua, sino a quando non sarà completamente sciolto.

E’ importantissimo non usare acqua fredda o acqua bollente, perchè in entrambi i casi il lievito non si attiverà.

In una ciotola capiente mettiamo la farina, il sale e la curcuma e mescoliamo velocemente. Infine uniamo gli ingredienti liquidi (acqua e lievito e olio) e mescoliamo. Lavoriamo l’impasto fino a ottenere una palla liscia e omogenea. L’impasto avrà una consistenza molto appiccicosa, per lavorarlo meglio potete sporcarvi le mani di farina e mettere la farina sul piano da lavoro.

Lasciamo la pasta nella ciotola, coperta da pellicola trasparente in modo eremetico. Io ho avvolto l’intera ciotola per sicurezza. Avvolgiamo la ciotola in una coperta, per mantenere il calore sviluppato nella lavorazione.

Lasciamo lievitare almeno 6 ore.

Riprendiamo l’impasto, che avrà triplicato il suo volume, e con le mani di farina, formiamo delle palline, che metteremo a riposare sulla leccarda del forno, ricoperta da carta forno. Le copriamo con un panno pulito e lasciamo lievitare 1 o 2 ore.

Inforniamo, spennellate di olio evo, in forno caldo a 200 gradi per 35-40 minuti.

Un piccolo trucco per rendere i panini più soffici: mettiamo un tegame pieno d’acqua sul fondo del forno. Col calore l’acqua evapora, bagnando il pane e rendendolo più umido e poroso.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Buon appetito!

0 risposte a “Panini veloci e semplicissimi al profumo di curcuma”