Depurarsi dopo le feste

Depurarsi dopo le feste è un’esigenza imprescindibile del corpo dopo settimane sregolate.

Nel periodo natalizio tutti mangiano di più e prediligono cibi molto calorici.

Anche noi nickelini abbiamo sgarrato un pò con la dieta, vero?

Che fare allora per recuperare?

Ritornare alle vecchie abitudini e depurarsi sono passi essenziali.

Depurarsi dopo le feste significa ristabilire l’equilibrio dell’organismo e permettere all’intestino di alleggerirsi e ritornare a lavorare bene.

L’intestino è una parte fondamentale di noi, perché racchiude il 70% del sistema immunitario. Quindi è bene averne costantemente cura.

Per alcuni suggerimenti su come riequilibrare l’intestino dal nickel, qui il link.

Curare l’intestino attraverso probiotici e prebiotici, usando quindi yogurt, kefir e fermenti lattici può essere utile.

Un altro organo che risente molto del sovraccarico delle feste è il fegato.

Quest’ultimo insieme ai reni è difatti il principale responsabile dell’eliminazione delle tossine. Una dieta sana può supportarlo nelle sue funzioni.

Ciò significa incrementare cibi ricchi di vitamine A, E e C e di Ferro e Zinco.

il professor Daniele Prati, epatologo del direttivo dell’Associazione italiana per lo studio del fegato, spiega che “quando consumiamo troppi grassi e zuccheri, il fegato li accumula nelle sue cellule (gli epatociti) sotto forma di goccioline di grasso e, nel tempo, si ingrossa, si “appesantisce” e funziona male. ”

Per chi è nel periodo di disintossicazione dal nickel, è necessario riprendere la dieta con costanza e tanta forza di volontà.

Per chi non avesse una lista precisa dei cibi permessi nella detox, ecco la mia qui.

Per depurarsi dopo le feste, bisogna privilegiare i cereali concessi come quinoa, amaranto, tapioca, riso in alternativa al grano comune e troppo raffinato. Scegliere grani antichi e biologici, che sono meno lavorati e più salutari è la scelta migliore.

Alcune varietà consigliate sono Senatore cappelli, Russello, Timilia, Gragnano, rigorosamente nei negozi biologici.

Frutta e verdura sono fondamentali per depurarsi dopo le feste e apportano numerosi benefici anche nel rinforzare le difese immunitarie.

Per alcuni consigli utili per potenziare il sistema immunitario, qui il link.

Sono preferibili cibi di stagione per depurarsi dopo le feste:

  1. AGRUMI, caratterizzati dalla presenza massiccia di vitamina C;
  2. MELE,  che grazie alla pectina contribuisce a regolarizzare il transito intestinale;
  3. FINOCCHI, che aiutano la digestione e favoriscono la scomparsa del gonfiore addominale.
  4. BARBABIETOLE, che hanno vitamine del gruppo B e C, magnesio, calcio, zinco, ferro e betacarotene.

Brodini, minestroni, pesce, carne bianca, insalate sono alcuni esempi di piatti adatti per depurarsi dopo le feste.

Per alcune ricette semplici:

Per depurarsi dopo le feste bisogna quindi curare l’alimentazione, ma anche l’idratazione.

Bere molta acqua, succhi di frutta ed estratti fatti in casa con frutta concessa e molte tisane aiuta l’organismo ad espellere le scorie e le sostanze nocive accumulate.

Le tisane al tarassaco, cicoria, betulla e zenzero sono potenti detossinanti, da bere appena svegli, a stomaco vuoto.

Per la sera invece sono da preferire melissa, malva, valeriana e tiglio, che conciliano il sonno.

Per la lista completa delle tisane permesse per l’allergia al nickel, cliccate qui.

Ovviamente va assolutamente evitato l’alcool, che innalza il picco glicemico, oltre a non essere permesso per l’allergia al nickel.

I condimenti sono importantissimi.

Bisogna eliminare le salse per prediligere olio di oliva, soprattutto a crudo, sale in quantità limitate e verdure fresche.

Un ottimo spezza fame sono le crudité come finocchi e zucchine a bastoncini o indivia belga.

Da evitare anche condimenti fermentati come l’aceto.

Infine riprendere l’attività fisica è un ottimo rimedio per rimettersi in forma, poiché l’esercizio fisico aiuta a smaltire il peso in eccesso e a riattivare il metabolismo.

Bastano quindi dei semplici accorgimenti per sgonfiarsi e sentirsi meglio dopo le feste.

Costanza e vita sana sono le risposte per depurarsi dopo le feste anche per noi nickelini, a maggior ragione che gli sgarri portano accumulo di nickel.

La dieta di disintossicazione va ripresa alla lettera, esercizio fisico e idratazione portano allo smaltimento delle tossine e degli eccessi.

 

 

2 risposte a “Depurarsi dopo le feste”

    1. Ciao Simona 🙂 Scusa l’attesa. Si, si può consumare, anzi ha proprietà purificatrici, quindi è particolarmente adatto a noi. Se dai un’occhiata alla dieta, che ho appena modificato, vedrai che l’ho inserita tra le piante idonee per le tisane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *