I cibi della felicità nickel free

frutta-verdura-696x392

I cibi della felicità sono quelli che ci rallegrano la giornata non appena li mangiamo.

Quante volte ci è capitato di sentirci tristi e un dolce ci ha risollevato l’umore?

Profumi, colori, consistenze e sapori che a volte ci salvano da una pessima giornata.  Di solito tutti puntano sulla cioccolata e su cibi vietati per noi allergici, ma trovare piccole dosi di felicità è possibile anche per noi!

Non bisogna fossilizzarsi solo sulla dieta, perchè se fatta in maniera troppo rigida, porta stress. Bisogna conciliare il mangiare senza nickel con la creatività e con qualche vizio. L’alimentazione infatti può migliorare l’umore e aumentare l’energia di ciascuno, tramite una giusta quantità di calorie, col consumo di cibi stimolanti come il caffè e riaccendendo il metabolismo. I cibi sui quali puntare sono quelli che stabilizzano il livello di zucchero nel sangue e stimolano gli ormoni della felicità, come la serotonina.

I nutrizionisti, gli esperti del settore, possono darci una mano nello stabilire una dieta sana ed equilibrata, che tuttavia ci aiuti ad essere felici. Come ho constatato io con la dottoressa DiGennaro, biologa nutrizionista.

francescoquatraro_ibs-terapia-17

Gli elementi che ci permettono di vivere in modo sano e in allegria sono diversi:

  • Acidi grassi omega 3 Gli omega 3 agiscono sul cervello, impedendo ai grassi trans di entrare nel sistema neurale, causando un’infiammazione che può portare a disturbi di umore. Essi sono contenuti in pesci grassi, tuorli d’uovo e negli integratori alimentari.
  • Le vitamine del gruppo B Le vitamine del gruppo B, la B6 e B12 in particolare, riducono il rischio di ictus, aiutano la crescita delle unghie, idratano la pelle e influenzano gli stati d’animo. Le troviamo in verdure a foglia verde, banane e carni rosse.
  • Acido folico
    Gli alimenti che includono elevati livelli di acido folico sono: frutti tropicali.
  • Lo zinco Si occupa del sistema immunitario intestinale , bilancia la salute mentale ed è fondamentale nella produzione e la funzione dei neurotrasmettitori.
    Ottime fonti di zinco sono: carne di manzo magra cotta, germe di grano tostato.
  • Il selenio Il selenio regola la tiroide e il benessere mentale.
    Si possono trovare abbondanti fonti di selenio in alimenti come tonno e carne di maiale.
  • Il magnesio La carenza di magnesio deriva soprattutto da livelli alti di alcol, zucchero, bibite, antibiotici, e sodio nell’organismo.
    Esso è un minerale che aiuta il corpo a rilassarsi ed è contenuto nei latticini a basso contenuto di grassi.
  • Vitamina D
    Il ruolo principale della vitamina D è quello di aiutare il calcio a fissarsi nelle nostre ossa, ma serve anche per muscoli, polmoni e corretto funzionamento del cuore e degli occhi.  È possibile trovare una buona quantità di questa sostanza nel pesce grasso, nel merluzzo, uova, carni rosse e verdure verdi.
  • Lo iodio  Aiuta a rafforzare il sistema immunitario, le prestazioni del cervello, la memoria, e regolare la temperatura corporea. È possibile trovare lo iodio in formaggi, il sale arricchito con iodio, le patate, il tonno, i bastoncini di pesce.
  • Il ferro  La carenza di ferro può causare una insufficienza di globuli rossi, quindi anemia e affaticamento del cervello.
  • Gli aminoacidi  Bilanciano i neurotrasmettitori nel nostro cervello, riducono la paura, l’ansia, gli attacchi di panico, e lo stress. Buone fonti di amminoacidi comprendono uova, carne magra, latticini e fonti di proteine vegetali.

Per essere felici possiamo puntare anche su quei piatti che ci coccolano perché ti ricordano l’infanzia. Quelli che ciascuno ancora ricorda, poco elaborati ma strutturati. Parlo del  COMFORT FOOD. Tra i miei preferiti:

1) PIZZA

20161229_223128.jpg

Be? Cos’altro aggiungere?

La ricetta della pizza senza nickel a questo link.

1)PANE, BURRO E MARMELLATA

 

Chi non ha mai mangiato da bambino pane, burro e marmellata? A me lo preparava sempre mia nonna, quando i miei genitori erano a lavoro e ancora oggi ci ripenso con affetto.

Per la ricetta del pane cliccate qui.

Per la ricetta della marmellata cliccate qui.

2) TORTA DI MELE

 

Potrei mangiare la torta di mele tutti i giorni e non stancarmene mai! Dolce e soffice, era il regalo più bello.

Per la ricetta della torta alla frutta(si possono usare anche le mele), cliccate qui.

3) GELATO

 

Il cibo per eccellenza delle serate tristi: noi e una vaschetta da un kg davanti.

Per la ricetta del gelato alla pesca senza nickel e lattosio cliccate qui.

4) BISCOTTI

img-20170218-wa0017

Sono una patita dei biscotti…il mio antistress preferito!

Per la ricetta dei biscotti all’arancia senza lattosio cliccate qui.

Per la ricetta dei biscottini al burro, cliccate qui.

Per la ricetta dei biscotti grancereale, cliccate qui.

Per la ricetta dei biscotti cuor di mela, cliccate qui.

5) TIRAMISU’

tiramisu-alle-fragole-1-1160x653

Il tiramisù lo mangerei a cucchiaiate direttamente dal vassoio!

Voi?

Star bene ed essere fellici dipende anche da come conduciamo la nostra vita e da ciò che mangiamo. Noi siamo ciò che mangiamo. E’ importante avere cura di sè stessi e avere un’alimetazione sana, stando però attenti ad ascoltare anche noi stessi e i nostri bisogni.

Mangiare un dolce o quello che ci piace in momenti tristi ci consola, perchè significa farsi una coccola.

Una risposta a “I cibi della felicità nickel free”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *