Vellutata di zucca

    

Chi dice autunno, dice vellutata di zucca.

Un piatto profumatissimo e colorato tutto da assaporare anche per chi soffre di allergia al nickel e intolleranza al lattosio.

Pochi ingredienti per una ricetta gustosa, adatta ai primi freddi e che vizia il palato.

La prima volta che ho provato a farla, ero scettica riguardo al gusto, ma mi sono subito ricreduta, basta abbinare i giusti ingredienti!

Per le sostituzioni, qui la dieta dei cibi concessi per l’allergia al nickel.

Inoltre è una base ideale per tanti altri piatti, come le lasagne, il ragù, la pasta al forno.

Qual è il tuo piatto preferito nelle stagioni fredde?

Ingredienti:

  • 300 gr di zucca gialla;
  • 2 cucchiai di olio evo (extravergine di oliva);
  • zenzero fresco;
  • paprika dolce;
  • sale;
  • 50 gr circa di Parmigiano Reggiano;
  • 1 manciata di capperi sotto sale;
  • 1 scalogno piccolo;
  • pepe nero.

Per accompagnare la vellutata di zucca:

Preparazione:

Per preparare la vellutata di zucca, bisogna innanzitutto pulire la zucca e ridurla in cubetti regolari.

Ungere una pentola con un cucchiaio di olio evo, unire lo scalogno tritato e lo zenzero e soffriggere brevemente.

Aggiungere la zucca, salare, pepare e cuocere a fiamma media per almeno 10 minuti, aggiungendo  a metà cottura un bicchiere di acqua.

La zucca sarà cotta quando risulterà morbida.

Riempire il boccale del minipimer con la zucca, della paprika dolce, il parmigiano e mezzo bicchiere di acqua. Frullare tutto fino ad ottenere una consistenza liscia e vellutata.

La vellutata di zucca è pronta!

La puoi servire con qualche cappero dissalato, pepe nero, crostini di pane croccante e a piacere cubetti di prosciutto crudo saltati in padella.

   

Buon appetito!

Per altre ricette con la zucca: