Festa della donna tutti i giorni-amarsi ed essere fiere di sè stesse

catherine-mcmahon-10118.jpg

Festa della donna? Come celebrarla al meglio?

Mi sono fatta questa domanda oggi e la mia risposta è stata: cominciare innanzitutto ad amare noi stesse.

Essere donne vuol dire essere fiere di sè stesse, credere nel proprio potenziale e dimostrarselo ogni giorno, anche perchè l’8 Marzo è semplicemente una data simbolica.

Milioni di articoli su fiori e feste, in realtà questo giorno dovrebbe essere dedicato alla cura di noi stesse, a quello che più ci piace. Dovrebbe servire a farci tirare un pò il fiato dalla routine quotidiana: che siano 15 minuti o una giornata, è importante ascoltarsi e capire sè stesse.

Come fare?

Alcuni semplici spunti per concentrarci su noi stesse:

  1. Staccare cellulare, social, pc e tutto quello che possa distrarci da noi stesse:

out-of-office-sign-600x450

Nella vita di tutti i giorni i social ci tengono interconnessi in qualsiasi momento e in qualunque posto. Tutti possono raggiungerci e inconsapevolmente questo genera costante stress. Non possiamo rimanere mai veramente sole con noi stesse.

Quindi oggi potrebbe essere l’occasione giusta per fare silenzio intorno a noi e ascoltare solo ciò che vogliamo, non quello che vogliono gli altri da noi.

2. Rilassarci, occupandoci di noi stesse:

sf-offerte-cure-termali

Un bagno caldo e profumato, massaggi, pedicure, manicure, tutto ciò che concerne la cura del corpo. Rilassarci serve a non pensare per un pò ai doveri, ma ai piaceri.

3. Apprezziamo quello che abbiamo, dandogli il giusto valore:

proust-31

Spesso siamo prese da così tanti impegni e pensieri, da dimenticarci la gioia che le piccole cose posso darci. Piuttosto che considerare sempre quello che non abbiamo, esercitiamoci a vedere il buono che c’è nella nostra vita. Le cose che ci siamo guadagnate con fatica, l’affetto di chi ci vuol bene così come siamo, il lavoro, i figli, gli amici. Il nostro universo è fatto di tanti tasselli, che contribuiscono a renderci ciò che siamo e a farci felici.

4. Facciamo una lista delle cose che vogliamo e proviamo a realizzarle:

mind map for setting personal life goals

Fare una lista di ciò che vogliamo realizzare, ci aiuta a focalizzarci sui traguardi che per noi sono importanti. Capire veramente sè stesse e puntare su sè stesse, può rappresentare l’inizio di un percorso di crescita personale. Cominciare un passo alla volta, senza fretta, ma in modo costante, garantisce risultati duraturi e ci rende consapevoli di noi stesse.

5. Prendersi tempo per i propri hobbies:

C’è chi ama dipingere, chi leggere, chi fare sport. La lista è infinita, la meta una sola: dare sfogo alla nostra fantasia, essere completamente a nostro agio e sfogare stress e cattivi pensieri. Concederci di essere solo noi stesse e magari tornare bambine è uno dei regali più belli che possiamo farci.

6. Fare shopping:

Si sa, fare shopping è il nostro scacciapensieri! Vagare per la città e immergersi in vicoletti e grandi strade, scovare capi e accessori che nessuno ha trovato prima. Entrare in un negozio e sentire il profumo della merce nuova, piegata e colorata. Un golfino che potrebbe valorizzare il nostro incarnato, un  profumo per sedurre, un paio di scarpe che ci facciano sentire delle principesse. Lo shopping è terapeutico, inutile negarlo!

7. Mangiare i nostri cibi preferiti:

lucas-alexander-15978.jpg

Viziarsi, gratifica meglio di qualsiasi altro antistress, perchè soddisfa il gusto, l’olfatto e la vista. Assaporare i nostri cibi preferiti, ci porta a vivere un’esperienza fatta di sapori e profumi che ci rendono felici. I carboidrati, per esempio, sono i cibi della felicità, perchè sviluppano la serotonina nel cervello, un ormone che ci regala la sensazione di benessere e gioia.

8. Passare del tempo con le amiche:

karina-carvalho-87364

Le amiche ci permettono di ritrovare la nostra parte bambina, di ridere liberamente,  scherzare e fare pazzie. Ciò che possiamo fare con le amiche è incomprensibile per il maschio medio, ma per noi è vita. Regalare e regalarci attimi preziosi, che solo le donne possono apprezzare a pieno.

Quindi, partiamo da noi stesse e dalla nostra felicità per festeggiare l’8 Marzo, che non sia solo un giorno, ma ogni giorno.

Ogni giorno riscoprirsi e amarsi anche nelle proprie parti più buie, perchè accettarsi è la chiave di tutto.