Cestini di pizza ripieni

I cestini di pizza ripieni sono un’idea sfiziosa da proporre per Natale.

Facile, veloce e buonissimo è un antipasto dal risultato assicurato sia per chi è allergico al nickel, che per chi ama la pizza.

E’ possibile preparare sia la pasta della pizza che il ripieno in anticipo, basta non riempire il cestino, ma anche variare il ripieno con gli ingredienti che più ti piacciono.

Per esempio è possibile usare della polpa di pomodoro idroponico per maggiori informazioni, clicca qui, oppure con crema di zucca, la ricetta qui, o con gli ingredienti che trovi nella dieta detox qui.

Che aspetti?

Ingredienti:

Pasta per la pizza

  • 500 gr di farina 00 per pizza Divella oppure Senatore cappelli;
  • 10 gr di lievito di birra fresco;
  • 3 cucchiai di olio evo (extravergine di oliva);
  • 250 ml di acqua tiepida;
  • 1 cucchiaino di zucchero;
  • 1 cucchiaio di sale fino.

Ripieno

  • 1 melanzana grande;
  • 1 zucchina;
  • 100 gr di zucca;
  • 2 mozzarelle;
  • 100 gr di prosciutto crudo;
  • sale;
  • pepe nero;
  • olio evo (extravergine di oliva);
  • 1 spicchio di aglio.

 

Impastare gli ingredienti come da ricetta, clicca qui per la ricetta della pasta per la pizza senza nickel.

Dopo la prima lievitazione, suddividere la pasta in panetti da circa 150 gr ciascuno e lasciar lievitare nel forno con la luce accesa, coperti da un canovaccio pulito.

Terminata la lievitazione, formate i cestini poggiando la pasta su una scodella o una tazza per il latte e cuocete a 200 gradi, finchè l’impasto non sarà semi cotto. Ci vorranno circa 10/15 minuti.

Nel frattempo lavare le verdure, pulirle e tagliarle a dadini.

Ungere una padella con un cucchiaio di olio e soffriggervi uno spicchio di aglio. Aggiungere le verdure, salare, pepare e cuocere per circa 15 minuti, fino a che le verdure non saranno morbide. Se necessario unire anche mezzo bicchiere di acqua. Eliminare lo spicchio di aglio.

Diversamente si possono grigliare le verdure a fette.

Ridurre la mozzarella in cubetti e tenere da parte.

Riprendere i cestini di pizza ripieni e riempirli con le verdure, la mozzarella e il prosciutto a dadini. In alternativa è possibile usare delle fette di prosciutto crudo per foderare i cestini di pizza e in seguito riempirli con le verdure e la mozzarella.

Infornare per altri 10 minuti.

I cestini di pizza ripieni sono pronti per deliziarti.

Li provi?

     

La pizza senza lieviti

In molti mi chiedete come preparare una buona pizza senza lieviti.

Questo perché spesso durante il periodo della disintossicazione(qui la dieta detox) il lievito di birra non è tollerato, perché irrita l’intestino.

Come cucinarne una gustosa come quella normale?

Non è semplice e ovviamente la consistenza è un pò diversa.

Tuttavia risulta più leggera e buonissima.

La pizza senza lieviti ha una lievitazione completamente diversa da quella tradizionale.

Consiglio di stendere molto l’impasto per renderla più sottile e digeribile.

E’ adatta sia a chi è in detox che per chi ha problemi coi lieviti.

Il gusto particolare non delude.

Provare per credere!

Ecco la ricetta della pizza senza lieviti e a basso contenuto di nickel!

Ingredienti:

  • 300 gr di semola Senatore cappelli (non sostituire con la farina!);
  • 1 cucchiaio di olio evo (extravergine di oliva);
  • 1 cucchiaino di sale fino;
  • 4 gr circa di cremor tartaro (1 cucchiaino circa);
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato;
  • 200 ml circa di acqua calda.

Farcitura:

  • 1 zucchina;
  • 1 mozzarella fiordilatte;
  • salsiaccia di Norcia q.b.;
  • parmigiano (facoltativo);
  • sale;
  • olio;
  • pepe.

Preparazione

Per preparare la pizza senza lieviti bisogna cominciare setacciando la semola.

In una ciotolina a parte mescolare cremor tartaro e bicarbonato setacciati e aggiungerli alla semola in una grande ciotola.

Unire l’olio e mescolare.

Praticare un buco nel centro dell’impasto e versare poco alla volta l’acqua, finché non si otterrà una pasta elastica.

Lasciar riposare l’impasto coperto da pellicola trasparente. L’ideale sarebbe lasciarlo nel forno spento con la lampadina accesa per almeno tre ore, anche più.

Riprendere la pasta e aggiungervi il sale.

Lavorare l’impasto della pizza senza lieviti energicamente fino ad amalgamare completamente il sale. Sbatterlo per circa 5 minuti.

Ritagliare un foglio di carta da forno e stendervi la pasta prima con i polpastrelli e poi con il mattarello.

Non stendere eccessivamente la pasta della pizza senza lieviti, altrimenti si sfalderà.

Per il condimento della pizza senza lieviti ridurre la zucchina a cubetti e soffriggerla fino a cottura.

Salare, pepare, aggiungere acqua tiepida, olio e parmigiano e frullare col minipimer per ottenere una crema semi densa.

Eliminare il budello dalla salsiccia, ridurla a pezzetti e soffriggerla brevemente con mezzo cucchiaio di olio.

Tagliare a cubetti piccoli la mozzarella fiordilatte.

Condire la pizza senza lieviti con la crema di zucchine, la mozzarella e la salsiccia di Norcia.

Spolverare con del pepe nero e cuocere la pizza senza lieviti in forno pre riscaldato a 170 gradi ventilato per circa 30/35 minuti, finché il bordo non diventa dorato e croccante.

Buon appetito con la pizza senza lieviti!

Per la ricetta della pizza classica nickelfree, cliccate qui.